luglio dell’anno dopo

sono cambiate tante cose in giro per il mondo

ad esempio oggi pensavo di cambiare musica

ma le arselline di cui si parlava l’anno scorso ci sono di nuovo

nelle tre foto in ordine sparso: arselline mature nel cesto, arselline acerbe sul ramo, arselline in confettura nel barattolo

certezza di stagione: aggrappiamoci alle cose che non cambiano

mele di luglio e altre cose

le altre cose sarebbero le arselline che abbondano tanto da spaccare i fragili vecchi rami e le dalie che persistono ostinatamente da tanti anni;

nonchè il fondamentale rito della confettura: quest’anno con gusti nuovi, mele e cannella, mele e noci…

così che queste luci, questi colori, l’attesa della raccolta, il ricordo del profumo, del calore, degli insetti e del cielo terso possano riemergere tra qualche mese, con il semplice gesto di aprire un barattolo e spalmare.